Alfred Escher

20,00 CHF
SKU: 798
Joseph Jung
Anno
2013
ISBN
978-88-8281-369-7
 Torna a: I Cristalli

Il fondatore della Svizzera moderna

Formato 12.5 x 21 cm, 136 pp con illustrazioni in b/n

Non esiste visione della Svizzera moderna, persino contemporanea, senza che si percepisca l'impronta lasciata al XIX secolo da Alfred Escher. Grazie a lui Zurigo è diventata la principale città del cantone, la sede del Politecnico federale, una metropoli economica e un centro decisionale. Nel 1848 Berna diventa capitale del giovane Stato elvetico, il quale è in preda a turbolenze con i suoi grandi vicini; Escher lavorerà per rafforzare la sua posizione diplomatica. Questo libro descrive l'intreccio, di spirito molto radicale, degli interessi politici ed economici, le battaglie per la ferrovia e una prodezza tecnica mondiale, il tunnel ferroviario del Gottardo. Nella stessa Zurigo Escher fonda il Credito Svizzero e due imprese divenute degli imperi: Swiss Life e, nelle riassicurazioni, Swiss Re. Autore di diverse pubblicazioni su Escher, Joseph Jung firma questo ritratto dove, nelle sue lotte e nelle sue prove, vediamo vivere il zurighese che occupò nel suo cantone dei posti pubblici a tutti i livelli e fu parlamentare federale per 34 anni ( dal 1848 al 1882). Ad oggi, rimane il solo uomo ad essere stato eletto quattro volte alla presidenza del Consiglio nazionale.