Addio, Lugano bella

49,00 CHF
SKU: 366
Maurizio Binaghi
Anno
2003
ISBN
88-8281-104-2
 Torna a: L'Officina

 

Gli esuli politici nella Svizzera italiana di fine Ottocento (1866-1895)

 

Prefazione di Nicola Tranfaglia.



Formato 18x25, 686 pp. con illustrazioni.



SECONDA EDIZIONE


Il volume ripercorre trent'anni di emigrazione politica nella Svizzera italiana. Protagonisti gli esuli, la loro vita, le loro idee: da Giuseppe Mazzini e i suoi rifugi luganesi ai riti risorgimentali di fine secolo, da Michail Bakunin e l'acquisto della Baronata al piano assassino di Sante Caserio. Veri e propri affreschi storici che permettono di scoprire quanto la presenza degli esuli politici in Ticino abbia influito sulla vita politica del cantone e sulle relazioni tra la Confederazione svizzera e il Regno d'Italia.